Cassette postali

cassette postali

La Normativa di Riferimento per le Cassette Postali

Le disposizioni in materia di cassette postali sono regolate sia a livello nazionale che europeo. A livello nazionale, il Ministero delle Comunicazioni ha approvato le condizioni generali del servizio postale con un decreto del 9 aprile 2001, confermate successivamente dal Ministero dello Sviluppo Economico con un decreto del 1 ottobre 2008. L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, con la delibera n. 385 del 20 giugno 2013, ha avviato un procedimento istruttorio per valutare le condizioni generali per l’espletamento del servizio universale postale.

A livello europeo, la normativa di riferimento per i produttori di cassette postali e per coloro che le installano è la UNI EN 13724. Questa norma stabilisce gli standard per le cassette postali riguardo alle dimensioni, alla resistenza, alla sicurezza contro l’effrazione e alla salvaguardia della privacy.

Dimensioni e Capacità

Per essere conformi alle norme, le cassette postali devono avere le seguenti caratteristiche:

  • Devono essere in grado di contenere senza problemi una busta di formato A4 (210×297 mm) senza danneggiamenti o piegature.
  • Deve essere possibile inserire riviste con uno spessore medio di circa 24 mm.
  • Le misure minime si basano sul formato EN C4 di 229×324 mm.

Ecco alcune misure definite dalle norme EN:

  • Dimensioni minime della feritoia: 325×30 mm
  • Profondità minima delle cassette verticali: 100 mm
  • Altezza minima del vano protetto dall’elemento antiprelievo: 40 mm
  • Dimensioni minime della targhetta portanome: 60×15 mm

Sicurezza e Robustezza

Per garantire la sicurezza delle cassette postali, è fondamentale che siano dotate di un dispositivo antiprelievo che impedisca l’accesso non autorizzato. Inoltre, le cassette devono rispettare i seguenti requisiti:

  • Lo sportello deve avere una resistenza di almeno 15dAN e resistere alla corrosione e all’infiltrazione dell’acqua secondo le norme DIN EN 1670.
  • La lamina antiprelievo deve avere una profondità di almeno 15 mm e una lunghezza pari all’80% della feritoia.
  • Le cassette devono essere realizzate con lamiera di spessore non inferiore a 1,2 mm e devono essere resistenti agli agenti atmosferici.

Installazione e Posizionamento

Per garantire un corretto accesso alle cassette postali, è importante considerare i seguenti requisiti di installazione:

  • Le cassette devono essere facilmente accessibili al portalettere.
  • Deve essere ben visibile il nome dell’intestatario della cassetta e di chi ne fa uso.
  • Il punto centrale della struttura contenente le cassette deve trovarsi tra 700 mm e 1700 mm da terra (eccezionalmente tra 400 mm e 1800 mm).
  • È fondamentale evitare la presenza di spigoli vivi per garantire la sicurezza del postino.

Privacy e Ubicazione

Per tutelare la privacy dei destinatari, è vietata l’installazione di spioncini d’ispezione nelle cassette postali.

Le cassette postali dovrebbero essere installate al limite della proprietà, sulla pubblica via o in un luogo facilmente accessibile. In caso di edifici plurifamiliari, complessi commerciali o edifici adibiti a sede d’impresa, è consigliabile raggruppare le cassette in un unico punto di accesso, previo accordo con l’ufficio postale.

Garantire che le cassette postali siano conformi alle norme è essenziale per assicurare un servizio postale efficiente, sicuro e rispettoso delle normative. Se sei un amministratore di condominio a Palermo tieni presente queste linee guida durante l’installazione e la manutenzione delle cassette postali nel tuo edificio.

Per maggiori informazioni o per ricevere assistenza, non esitare a Contattarci